CALABRIA E BASILICATA

Sono aperte fino al 30 aprile le candidature per la nuova Call for Ideas lanciata da Marzotto Venture Accelerator e Università Campus Bio-Medico di Roma e rilanciata anche da Enel rivolta a spin-off accademici della ricerca, startup innovative, PMI e, in generale, a chiunque – persone o imprese – abbia un progetto o un’idea innovativa da trasformare in progetto imprenditoriale, utile a supportare concretamente il sistema Italia nella risposta all’attuale emergenza (Covid-19).

Gli ambiti di principale interesse per il contest sono:

  • Dispositivi medici e di protezione individuale
  • Data analysis & intelligence (intelligenza artificiale, sistemi IoT e Smart Objects, Big Data, ecc.) finalizzati sia al monitoraggio e tracciamento delle emergenze epidemiologiche (tracciamento continuo, alerting e controllo tempestivo del livello di esposizione al rischio delle persone e dell’evoluzione dell’epidemia sul territorio) sia alla prevenzione delle epidemie e alla gestione degli impatti sul sistema sanitario (es. modelli predittivi, algoritmi di natural language processing, ecc.)
  • Telemedicina e assistenza domiciliare (App e soluzioni tecniche di teleassistenza, teleconsulto, televisita, ecc.) sia per patologie legate all’epidemia specifica sia per altre patologie, anche di carattere cronico
  • Diagnostica
  • Terapia e post terapia
  • Biotech (Bio-Engineering, Biotechnology, Bioinformatics, etc.)
  • Cybersecurity, applicazioni, sistemi e metodologie finalizzate alla sicurezza dei dati sanitari e della loro circolazione (es. scambio cartelle cliniche, condivisione best practice nella comunità scientifica e dei medici, ricette digitalizzate, ecc.)
  • Smart Logistic (es. warehouse logistics, procurement logistics, supply-chain planning, sistemi di traceabilty, ecc.) finalizzata a supportare la circolazione di merci di prima necessità sia per i cittadini sia per le imprese che svolgono servizi essenziali
  • Smart working e soluzioni di collaboration da remoto per le aziende e le pubbliche amministrazioni
  • E-learning
  • Fake-checkers: sistemi per l’identificazione e il controllo della diffusione di notizie non verificate o false nei social media
  • Disease prognosis tracker: sistemi predittivi di sviluppo e/o decorso della malattia a partire da immagini e/ altri dati qualitativi quantitativi
  • Well-being e caring

Potranno essere accolte anche le candidature di progetti inerenti settori diversi da quelli sopra elencati, purché basati su tecnologie innovative, finalizzati a:

  • sostenere il recupero e rilancio delle attività produttive e della vita sociale
  • assicurare le business & life continuity
  • innovare i sistemi di prevenzione
  • configurare nuovi modelli di business o riconfigurare quelli esistenti in ottica di resilienza.

I Progetti vincitori, per un numero massimo complessivo di 20  proposte, potranno accedere ai seguenti pacchetti di facility finanziarie manageriali e logistiche, a seconda dello stadio di sviluppo della soluzione proposta: START, per progetti di startup/PMI che hanno bisogno di supporto per l’industrializzazione e la commercializzazione, e che potranno ricevere fino a 50.000 euro in contributi a fondo perduto nella forma di voucher; RUN per progetti in uno stadio avanzato, che potranno avere fino a 500.000 euro in equity.

Ulteriori informazioni sul sito: http://www.marzottoventure.com/covid-19challenge/

Link al regolamento