CALABRIA E BASILICATA

La maggior parte dei casi di ritorno alla rampa dell’aeromobile sono dovuti a guasti del motore. Questi guasti vengono segnalati agli ingegneri sotto forma di codici di errore nei messaggi di manutenzione provenienti dai rapporti del sistema di monitoraggio delle condizioni dell’aeromobile (ACMS). L’ingegnere lo esamina e decide se e quando è necessaria un’azione di manutenzione. Se si tratta di un errore grave, l’aereo non può decollare fino a quando non viene riparato. Altrimenti, la riparazione può essere programmata per una data successiva e può essere eseguita insieme ad altre attività di manutenzione ordinaria. L’aeromobile è un sistema complesso che comprende molti sistemi e sottosistemi interconnessi ed i guasti segnalati dal sistema di monitoraggio delle condizioni potrebbero indicare solo i sintomi dei guasti sottostanti. È importante che gli ingegneri reagiscano a questi guasti. Tuttavia, le cause alla radice di questi guasti potrebbero non essere state risolte e dopo un certo periodo di tempo lo stesso codice di errore potrebbe essere emesso nuovamente dal sistema di monitoraggio delle condizioni dell’aeromobile. Ciò comporterebbe lo spreco di risorse, la messa a terra dell’aeromobile o la riprogrammazione dei voli. Nei casi più gravi, devono essere impiegate risorse per il trasporto dei pezzi di ricambio o per lo spostamento di ingegneri per eseguire riparazioni in loco, con costi e e spreco di tempo che potrebbero essere evitati.

Sfruttando le tecniche di analisi dei dati e di apprendimento automatico, tali guasti possono essere previsti e rilevati in anticipo. In questo modo è possibile pianificare e programmare in anticipo le azioni correttive pertinenti in modo tale che il componente e i sottosistemi siano ispezionati, riparati o sostituiti al successivo ciclo di manutenzione preventiva programmato. In questo modo, la compagnia aerea eviterebbe o minimizzerebbe i casi in cui l’areo non può decollare.

L’azienda cerca  partner tecnologici  che intendano collaborare allo sviluppo di applicazioni di manutenzione predittiva per il settore. Le cooperazioni con i partner tecnologici (start-up e partner di diverse dimensioni) possono avvenire nell’ambito di accordi di licenza o accordi commerciali con assistenza tecnica.